Home Dal giornale Il Liceo Economico “entra” nelle aziende del territorio

Il Liceo Economico “entra” nelle aziende del territorio

da Alessandro Carli

Lo stage di due settimane che ha coinvolto studentesse e studenti di quarta del Liceo Economico Aziendale della Scuola Superiore della Repubblica di San Marino si è concluso nei giorni scorsi: un’esperienza molto importante che ha permesso ai liceali di “entrare”, seppur per due settimane, nel mondo delle imprese, dell’economia reale. Molte, moltissime le aziende che hanno accolto gli studenti: tra le altre anche Asa, Colorificio Sammarinese, Sit Group (che, assieme a Valpharma Group, ha ospitato anche alcune visite in azienda), Tonelli Spa, LC Beauty, Robopac, Alutitan, Camar, Meloni Walter.

Un momento che ha coronato un intero anno di studio e approfondimento delle discipline di indirizzo e che ha consentito a ragazzi e ragazze di mettere in pratica ciò che hanno appreso, di verificare le proprie conoscenze nel settore, le loro abilità e competenze in ambito giuridico, amministrativo e in quello finanziario.

Una ulteriore conferma per il progetto “scuola-lavoro” che da anni caratterizza il percorso scolastico del Liceo Economico Aziendale di San Marino e che da quest’anno ha visto una importante novità: l’inserimento di un progetto di ministage anche per gli studenti delle classi seconde. Grazie infatti alla collaborazione con USOT, i ragazzi hanno potuto trascorrere una mattinata all’interno di esercizi commerciali del Centro storico, avendo come fine quello di renderli maggiormente consapevoli del settore del commercio al dettaglio e soprattutto dei metodi di pagamento e dello strumento finanziario e fiscale Smac Card.

L’esperienza di stage prende avvio a partire dal terzo anno, con l’inserimento presso gli uffici pubblici e le aziende del settore pubblico allargato, per poi passare, al quarto anno a vivere l’esperienza presso le aziende private industriali, commerciali, di servizi e gli istituti di credito del territorio ed infine, al quinto anno, i ragazzi hanno la possibilità di “creare” una loro impresa partendo dall’idea imprenditoriale fino alla stesura di un vero e proprio business plan. È il progetto “Vivere l’azienda” nato da ANIS, CSdL e CDLS, in collaborazione con la Scuola Superiore di San Marino e con le più importanti aziende del territorio sammarinese.

“Siamo orgogliosi di aver dato la possibilità ai nostri studenti momenti formativi di stage fin dal secondo anno di liceo – affermano le docenti dell’area economica giuridica del Liceo Economico – grazie ai sempre più proficui ed intensi rapporti con i rappresentanti del tessuto economico e sociale del nostro Paese. In particolare l’attività di stage è uno dei punti di forza dell’esperienza scolastica dei ragazzi del Liceo Economico e ha lo scopo di qualificare e fornire elementi formativi che creino un forte legame tra la scuola e il lavoro, non trascurando l’importante sinergia con il territorio. Tali attività di indirizzo sono programmate di anno in anno e si caratterizzano sia da stage che da visite aziendali, conferenze ed incontri con professionisti, imprenditori, funzionari della pubblica amministrazione, il cui fine è quello di avvicinare la scuola al mondo economico, giuridico e finanziario.”

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento