Home Notizie del Giorno PD, Picierno a Radio 24: “Le liste per le Europee non si fanno in TV”

PD, Picierno a Radio 24: “Le liste per le Europee non si fanno in TV”

da Redazione

“Sto in maniera molto composta sottolineando che il PD ha bisogno di un metodo nella definizione delle candidature nel dibattito interno. Noi siamo democratici di nome e di fatto e quindi le decisioni le vogliamo prendere negli organismi in cui si devono prendere cioè nella direzione nazionale. Da sempre le direzioni regionali e nazionali propongono ed approvano le liste, è un po’ singolare che si debba discutere delle liste in televisione.” Lo ha detto Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo ed esponente del Partito Democratico, a 24 Mattino su Radio 24 (foto: https://www.facebook.com/pinapic?locale=it_IT).In merito alla sua ricandidatura ha poi aggiunto a Radio 24: “Non bisogna chiederlo a me ma al partito, comunque è prassi che gli uscenti che non abbiano raggiunto il limite delle tre legislature siano ricandidati quindi credo di sì”.

CAMPO LARGO: CONTE SPREGIUDICATO, SERVONO REGOLE NEL RAPPORTO CON I 5 STELLE”

“Io penso che l’ultima uscita di Conte, ma gli capita spesso di dire cose che io non condivido, su Bari è stata davvero clamorosa perché si è utilizzato la cosiddetta questione morale per far saltare il banco, per portare via il pallone, quando le primarie di Bari potevano essere un’occasione di popolo con al centro la questione della legalità, della lotta alle infiltrazioni, delle lotte trasformismi. Come al solito Conte è stato spregiudicato. Ecco, io credo che così non si possa fare, non si possa ragionare e questo chiama in causa l’idea anche dei rapporti del PD con il Movimento 5 Stelle. Io continuo a pensare che certamente questa alleanza è importante però ha bisogno di regole e di un metodo che fino adesso non c’è”. Lo ha detto Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo ed esponente del Partito Democratico, a 24 Mattino su Radio 24.

“CAMPO LARGO: INACCETTABILE PER IL PD SUBIRE L’INIZIATIVA DI CONTE”

“Non so se si può chiamare subalternità, ma certamente abbiamo avuto spesso l’impressione, ed io ho spesso l’impressione, penso alla vicenda Basilicata, che spesso subiamo in qualche modo l’iniziativa politica di Conte e questa roba non va bene. È inaccettabile, va ricondotta in un sistema di metodi e regole che siano appunto condivisi”. Così Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo ed esponente del Partito Democratico, a 24 Mattino su Radio 24.

NON PRENDIAMO LEZIONI DI MORALITÀ DA CONTE”

“Conte ha come metodo e prassi l’idea che sia lui a stabilire le regole, e in mancanza di cose a lui gradite che siano candidati o situazioni, porta via il pallone e questa non è più accettabile. Siamo un partito con la schiena dritta, fatta di donne e uomini per bene, perché è insopportabile quello che ha detto Conte l’altro giorno, un consiglio non richiesto a Elly Schlein che io voglio rispedire al mittente, è inaccettabile. Conte si occupi delle persone del suo partito se ne è capace, recuperi un po’ di serietà, e si occupi su come intende portare avanti questa alleanza. Il Pd è fatto da persone con la schiena dritta che non accettano lezioni di moralità da Conte. Io reagisco ad un’offesa che è stata fatta alla mia comunità politica, Conte ha identificato il Pd come un corpaccione che starebbe cambiando la segretaria. Io difendo la comunità nella quale sono cresciuta, in cui io mi sono formata, che è fatta da persone, da uomini e donne per bene, e io questa mia comunità la difendo con molto orgoglio e con molta decisione. Questa è la premessa di qualsiasi tipo di ragionamento e di qualsiasi tipo di accordo, poi possiamo ragionare di contenuti, di alleanze, di che cosa vogliamo fare insieme, perché le alleanze si fanno su questo. Il governo del paese non è un fine, è un mezzo, questo mi pare sia il punto, ma non è che Conte continui a offendere e a sminuire la comunità bella, forte dei democratici in Italia e si porga sempre l’altra guancia. Io non sono abituata a porgere l’altra guancia”. Lo afferma Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo ed esponente del Partito Democratico, a 24 Mattino su Radio 24.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento