Home Dal giornale Gli organizzatori: soddisfazione trasversale

Gli organizzatori: soddisfazione trasversale

da Daniele Bartolucci

Come noto, ANIS, CSdL e CDLS, in collaborazione con la Scuola Superiore di San Marino e il Gruppo Valpharma, hanno ideato e organizzato l’edizione 2024 “Vivere l’azienda”, l’iniziativa volta ad avvicinare il mondo della scuola a quello del lavoro. Il progetto, come nelle due precedenti edizioni, ha coinvolto gli studenti del V anno del Liceo Economico Aziendale, con lo scopo di stimolare conoscenze, abilità, attitudini degli studenti attraverso il confronto diretto con esperti formatori e consulenti. La finalità principale sarà infatti quella di far immedesimare gli studenti nel contesto di un’impresa strutturata, per favorire la comprensione pratica delle materie affrontate durante il percorso scolastico. Attraverso una vera e propria simulazione dei differenti ruoli aziendali gli studenti sperimenteranno lo sviluppo di capacità organizzative (coordinamento team), di orientamento al risultato, di risoluzione dei problemi e di capacità relazionali (empatia), di raccolta e gestione delle informazioni.

Per gli studenti, hanno spiegato gli organizzatori, si tratta quindi di una formidabile occasione per consolidare gli apprendimenti didattici maturati nel percorso scolastico, sperimentandoli attraverso una metodologia innovativa. Un segno tangibile della volontà degli organizzatori di promuovere un’aggiornata e adeguata cultura del lavoro e dell’impresa, mettendo a disposizione nuove risorse e opportunità per l’innovazione del sistema scolastico sammarinese.

Al termine della presentazione, i rappresentanti di ANIS, CSdL e CDLS, unitamente al Dirigente Scolastico Giacomo Esposito e al General Manager di Valpharma, Alberto Vitez, hanno espresso tutta la loro soddisfazione per il successo dell’iniziativa, che verrà ovviamente rinnovata anche l’anno prossimo.

Diversi anche gli spunti di valore che sono emersi durante le presentazioni, sottolineate dai presenti: “La cosa più bella che avete fatto emergere è anche la più importante di tutte”, ha spiegato la Presidente di ANIS, Neni Rossini, “ovvero che le aziende sono fatte di persone. Avete lavorato in gruppo, simulando ciascuno la responsabilità di un settore, comprendendo l’importanza delle organizzazioni aziendali. Organizzazioni di persone, appunto”.

Un tema che ha sottolineato anche il General Manager di Valpharma, Alberto Vitez: “Siamo orgogliosi di aver partecipato al progetto e di avervi ospitato nella visita nel nostro stabilimento. Come avete notato quel giorno, l’azienda è un organismo vivo e dinamico, anzi, è veramente vita. Ed è ciò che vi auguro per il vostro futuro, di trovare vita nel vostro lavoro, in qualunque ambito decidiate di impegnarvi”.

L’altro aspetto, formativo non solo come futuri lavoratori ma anche come persone adulte, lo hanno sottolineato poi i Segretari Generali di CSdL, Enzo Merlini e di CDLS, Milena Frulli. “La conoscenza è la vostra più grande opportunità, per capire diritti e doveri, certamente, ma anche per comprendere le dinamiche sul lavoro e nella società”, ha commentato Merlini. “Avete fatto e presentato cose che ai tempi in cui andavo a scuola io non erano nemmeno immaginabili e questo è per chi vi ha ascoltato una soddisfazione enorme. Anche perché l’opportunità di confrontarvi con dinamiche così reali come quelle che governano il mondo delle imprese, è davvero importante”. “Vengo anch’io dal mondo della scuola e precisamente proprio dalla Scuola Superiore, quindi posso confermare quanto lavoro e valore ci sia dietro questo progetto”, ha spiegato poi Frulli.

A farle eco il Dirigente Scolastico, Giacomo Esposito, che parafrasando il linguaggio aziendale, ha abbracciato virtualmente tutti gli studenti presenti con un messaggio molto emozionato ed emozionante: “Voi ragazzi siete la più grande risorsa della Scuola. Il nostro compito è coinvolgervi e rendervi protagonisti di ciò che qui dentro si fa, come questa iniziativa o le altre, anche innovative, che abbiamo già avviato o che stiamo mettendo in moto”.

Tra queste anche la quarta edizione di “Vivere l’azienda” nel 2025, ovviamente.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento