Home Notizie del Giorno Consiglio Grande e Generale, giovedì 21 Dicembre pomeriggio (report SMNA)

Consiglio Grande e Generale, giovedì 21 Dicembre pomeriggio (report SMNA)

da Redazione

È in dirittura d’arrivo l’esame del Bilancio Previsionale 2024: nella seduta pomeridiana il Consiglio Grande e Generale supera l’impasse, a seguito dell’accordo raggiunto ieri notte tra forze politiche di opposizione, maggioranza e il governo. In estrema sintesi, il lungo confronto durato quasi due giorni si è concluso con il ritiro da parte dei gruppi di opposizione degli oltre 120 emendamenti rimasti da discutere sul Progetto di legge. Restano da affrontare quindi un pacchetto di una decina di emendamenti nati dalle proposte dei gruppi di minoranza- Rf, Rete, Libera, Gruppo Misto- e su cui si è giunti a una mediazione e alla riformulazione. I nuovi emendamenti concordati con Segreteria e Maggioranza trovano infine la sottoscrizione da parte di tutti i gruppi presenti in Aula. I lavori del pomeriggio si concentrano per larga parte proprio sull’esame di questi emendamenti condivisi, quasi tutti approvati poi all’unanimità.

L’avvio di seduta però si apre con la presentazione di un emendamento da parte dei gruppi di opposizione escluso dal pacchetto condiviso dall’Aula e su cui non è stata trovata intesa con la maggioranza: è l’emendamento aggiuntivo di un articolo 18-3 “Integrazione redditi da lavoro dipendente e da pensione”. Nel dibattito che segue alla presentazione del testo di Gruppo misto, Libera, Rf e Rete, i consiglieri che intervengono a livello bipartisan non mancano comunque di rilevare la soddisfazione per il raggiungimento di un accordo che abbia consentito di snellire i lavori e concludere nei tempi previsti l’esame del Bilancio. Anche se, da parte dei consiglieri di maggioranza, viene rilevata la propria contrarietà rispetto la volontà di discutere comunque questa proposta da parte dei proponenti.

I lavori sono sospesi per il termine della seduta pomeridiana e riprenderanno in seduta notturna dall’ultimo emendamento al bilancio.

SMNA

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento