Home Dal giornale Il Presepe di Massimo Agostini, 31° anno con una novità

Il Presepe di Massimo Agostini, 31° anno con una novità

da Alessandro Carli

Per il 31esimo anno Massimo Agostini ha allestito il suo presepe subito dopo la porta di San Marino, sulla destra. “Ho iniziato prima del solito – esordisce Massimo -, il 12 novembre, e l’ho ultimato il 27. Ci ho lavorato nei ritagli di tempo, come sempre”.

Quest’anno la novità è rappresentata da un “monumento” che tutti i sammarinesi conoscono e che si trova dopo la Galleria della Carisp. “Dopo la Porta del Paese, il Palazzo del Governo, la Pieve e le Tre Torri, grazie all’aiuto di uno scalpellino che me l’ha ultimata in un paio di mesi, ho potuto inserire la fontana dei Liburni. Ogni particolare, dalla ‘palla’ alla vasca, è in pietra di San Marino. Il prossimo anno conto di farci scorrere l’acqua così da renderla ancora più fedele all’originale”.

Massimo, senza entrare nei dettagli, promette che “non sarà l’unica novità dell’allestimento 2024-2025”.

In attesa di scoprire il nuovo monumento che impreziosirà il suo presepe, quello di quest’anno “rimarrà aperto sino a dopo la Befana”.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento