Home Notizie del Giorno Dal Portogallo nuove opportunità per i pensionati italiani sul Titano

Dal Portogallo nuove opportunità per i pensionati italiani sul Titano

da Redazione

Il Comites San Marino ha ricevuto nei giorni scorsi la visita della Dott.ssa Maddalena Di Santo, Consigliera del Comites Portogallo, nonché titolare dell’agenzia “Trasferirsi in Portogallo” con sede a Faro, cittadina dell’Algarve la regione più meridionale del Portogallo continentale.

A fare gli onori di casa il Presidente del Comites San Marino, l’Avvocato Alessandro Amadei, che ha accolto calorosamente la rappresentante degli italiani residenti in Portogallo.

Il Comites Portogallo ha sede a Lisbona ed è stato eletto per la prima volta nel dicembre 2021, ma nonostante la sua giovane età è molto attivo nel promuovere iniziative attinenti alla vita sociale, culturale, scolastica, alla formazione professionale, al settore ricreativo dei cittadini italiani residenti in terra lusitana.

Tra i temi oggetto dell’incontro, anche il nuovo fenomeno dell’emigrazione dal Portogallo dei pensionati stranieri, tra i quali anche molti italiani, perché una volta esauriti i benefici fiscali alla maturazione del periodo previsto dalla legge (10 anni), essi guardano ora con interesse ad altri Paesi dove trasferirsi e dove è applicata minore pressione fiscale.

Tra le mete preferite risultano l’Albania, la Tunisia (soprattutto per i pensionati con pensione derivante da lavoro statale), la Slovacchia e, appunto San Marino.
Come noto, la normativa portoghese nei confronti dei pensionati provenienti dall’estero ha introdotto la figura del soggetto “Residente non abituale” (“Nao residente Habitual”), che permette di ottenere tassazione al 10% per 10 anni di imposte sulla pensione, da parte delle autorità fiscali portoghesi.

Questo ha proiettato il Portogallo in cima alle classifiche delle mete più popolari tra i pensionati internazionali, grazie al suo clima mite e al basso costo della vita rispetto ad altri paesi dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda il tenore di vita, il Portogallo offre molte opportunità di svago, oltre a una storia e una cultura che ne fanno anche una meta turistica privilegiata.

Aspetti che, insieme all’assistenza sanitaria e all’ordine pubblico, sono tra le priorità di quanti decidono di emigrare e che anche San Marino può offrire, probabilmente anche a standard più elevati di altre mete. L’altro tema centrale, su cui Amadei e Di Santo si sono confrontati è la situazione del mercato immobiliare e quindi la disponibilità di alloggi per ospitare chi ha interesse a trasferirsi a San Marino.

In conclusione Maddalena Di Santo ed Alessandro Amadei hanno convenuto di approfondire tutti questi aspetti, anche in funzione di queste nuove opportunità che si stanno creando proprio in virtù della situazione che si sta creando in Portogallo con il fenomeno dell’emigrazione di quanti hanno o stanno esaurendo i benefici previsti.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento