Home Notizie del Giorno Presentate oggi le lettere credenziali di nove nuovi Ambasciatori

Presentate oggi le lettere credenziali di nove nuovi Ambasciatori

da Redazione

Si è svolta in mattinata, a Palazzo Pubblico, dinnanzi agli Ecc.mi Capitani Reggenti, S.E Alessandro Scarano e S.E. Adele Tonnini, la Cerimonia di presentazione delle Lettere Credenziali di nove nuovi Ambasciatori accreditati presso la Repubblica di San Marino.

In considerazione dell’elevato numero di Alti Plenipotenziari, la cerimonia si è svolta per la prima volta nella sala del Consiglio Grande e Generale alla presenza di tutti i nuovi Ambasciatori cui il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, ha indirizzato un articolato intervento.

A presentare le proprie Lettere alla Suprema Magistratura dello Stato S.E. Ricardo Javier Varela Fernández, Ambasciatore della Repubblica Orientale dell’Uruguay, S.E. Bassam Essam Rady, Ambasciatore della Repubblica Araba d’Egitto, S.E. Nathaniel Imperial, Ambasciatore della Repubblica delle Filippine, S.E. Naser Mohamed Al Balooshi, Ambasciatore del Regno del Bahrain, S.E. Kais Abu Dayyeh, Ambasciatore del Regno Hascemita di Giordania, S.E. Matjaž Longar, Ambasciatore della Repubblica di Slovenia, S.E. Rashad Aslanov, Ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaijan, S.E. Ennio Augusto Vivaldi Véjar, Ambasciatore del Cile, S.E. Ligia Margarita Quessep Bitar, Ambasciatore di Colombia.

Il Segretario di Stato ha preso atto delle proficue relazioni intercorrenti con i Paesi oggi rappresentati al più alto livello diplomatico ed ha auspicato un progressivo rafforzamento negli ambiti di rispettivo interesse ed alla luce delle sfide globali che ci vedono comunemente impegnati a livello multilaterale. La Cerimonia si è conclusa con la firma del Libro degli Ospiti Illustri.

Nella giornata di ieri, il Segretario di Stato Beccari ha avuto colloquio bilaterali con i singoli nuovi Ambasciatori, prospettando un percorso propulsivo e di ulteriore slancio per promuovere una più intensa cooperazione bilaterale e negli organismi internazionali.

Con l’Ambasciatore dell’Uruguay, Beccari ha sottolineato la volontà di intensificare le relazioni con il Sud America ed in particolare con realtà come quelle dell’Uruguay proponendo eventualmente forme di business forum per la presentazione del sistema economico e per le opportunità di interscambio commerciale tra i due Stati.

Con l’Ambasciatore della Repubblica Araba d’Egitto, il colloquio è stato incentrato sulle sfide comuni ai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo e alla volontà di rafforzare le collaborazioni in ambito economico in considerazione della diversificazione delle attività presenti in Repubblica, nonché una progressiva attenzione sul più ampio sviluppo della sfera turistica.

Un colloquio amichevole e basato sulle ottime relazione esistenti ha avuto luogo tra il Segretario di Stato Beccari e l’Ambasciatore delle Filippine; numerose sono le collaborazioni in atto che potranno ottenere un ulteriore impulso anche in virtù dei rispettivi ruoli che i due Paesi giocano all’interno dell’Unione europea in qualità di Stati terzi. Sottolineata la volontà di rafforzare la proficua cooperazione in ambito adottivo che già vede un ottimo canale operativo per tante famiglie sammarinesi.

Con l’Ambasciatore del Regno del Bahrain, sono stati sviluppati temi di carattere economico in considerazione della sensibile apertura del Paese mediorientale e dei numerosi accordi di libero scambio. Prospettate altresì visite nei rispettivi Paesi per affrontare insieme le dinamiche relative alle possibilità di attrazione di investimenti anche attraverso la creazione di un apposito Joint Committee.

Nel rapporto con la Giordania, Beccari ha sottolineato l’opportunità di approfondire le relazioni in ambito economico-finanziario e turistico, anche attraverso la negoziazione di appositi accordi. A riguardo, è stato manifestato l’interesse del Segretario di Stato ad invitare il Ministro degli Affari Esteri a visita la Repubblica.

Un proficuo e costruttivo confronto si è svolto con l’Ambasciatore della Repubblica di Slovenia, alla luce delle numerose affinità esistenti a livello bilaterale e multilaterale. Beccari ha illustrato l’attuale fase del negoziato in corso con l’Unione europea ed ha auspicato il perdurante sostegno della Slovenia con la quale vige uno scambio positivo anche al supporto a candidature slovene in ambito multilaterale. Attiva altresì la collaborazione in ambito EUSAIR e di progetti europei. Manifestato il desiderio di arrivare quanto prima alla firma del Memorandum of Understanding sul rafforzamento delle consultazione politiche.

Con l’Ambasciatore azero, confermato l’ottimo livello di collaborazione e la volontà di aprirsi nei settori in cui l’Azerbaijan è particolarmente attivo quali il settore energetico e delle risorse minerarie. Manifestata la volontà di approfondire la sfera culturale e della formazione, anche attraverso l’avvicinamento dei rispettivi Atenei.

Beccari, nell’incontrare l’Ambasciatore cileno, ha prospettato il potenziamento di numerosi settori di comune interesse, tra i quali il settore energetico con particolare riferimento alle energie rinnovabili e alla sensibile attenzione verso la sostenibilità ambientale. Il Cile sta avanzando in ambito tecnologico e di innovazione satellitare, potendo offrire alla Repubblica tale know how. Evidenziata la ricorrenza dei quindici anni di relazioni diplomatiche che potranno esprimersi anche attraverso una migliore conoscenza delle tradizioni e delle peculiarità storiche e strategiche del Paese sud americano.

Con l’Ambasciatore della Colombia, sono state tracciate nuove traiettorie di sviluppo delle relazioni che partano da un’attenzione alle opportunità di scambio e di formazione dei rispettivi studenti ed a iniziative in ambito artistico e culturale, con eventuale partecipazione sammarinese a eventi di risonanza internazionale in ambito turistico e culturale. Prospettata altresì l’opportunità di approfondire la tematica delle adozioni internazionali che trova entrambi i Paesi adeguatamente strutturati.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento