Home Dal giornale SMAS è diventato membro ufficiale di EA

SMAS è diventato membro ufficiale di EA

da Daniele Bartolucci

Solo un mese fa l’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio di San Marino aveva annunciato la costituzione dell’unico Ente nazionale di accreditamento sammarinese: il San Marino Accreditation Service (SMAS). E contestualmente dava conferma della procedura di Mutuo Riconoscimento con l’European Co-operation Accreditation, l’associazione europea degli Enti di Accreditamento degli organismi di certificazione, ispezione e verifica e dei laboratori di prova e taratura, che coinvolge complessivamente 49 enti nazionali europei.

L’Assemblea Generale di EA, sulla base delle valutazioni tecniche del Consiglio Direttivo, proprio nei giorni scorsi ha riconosciuto il San Marino Accreditation Service (SMAS) come l’Organismo Nazionale di Accreditamento di San Marino, quale membro ufficiale ed esclusivo per la Repubblica di San Marino, constatando che soddisfa i requisiti previsti per l’adesione ad EA.

“Questo importante riconoscimento”, spiegano il Direttore Generale dell’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio di San Marino, Denis Cecchetti e la Project Manager dell’Ente di Accreditamento di ASE-CC, Linda Sartini, “formalizza, a tutti gli effetti, il mutuo riconoscimento di SMAS all’interno del framework dei 49 enti nazionali europei.

Questo risultato è arrivato in tempi eccezionalmente brevi, segno tangibile dell’alto standard delle procedure messe a punto dall’Agenzia per lo Sviluppo Economico – Camera di Commercio di San Marino in seno alla quale nasce l’Ente di Accreditamento di San Marino”.

E ora? “Ottenuto il riconoscimento da parte di EA, i prossimi mesi saranno necessari per dare impulso all’operatività di SMAS, affinché possa accreditare gli organismi di certificazione negli standard più strategici per le prospettive di sviluppo economico di San Marino, nei settori più innovativi e congruenti con il proprio framework normativo, economico e professionale. Un altro ambito nel quale la giurisdizione sammarinese giocherà un ruolo internazionale attivo nei prossimi anni, ma anche un’opportunità per tutto l’indotto sammarinese”.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento