Home Notizie del Giorno Partecipazione del Segretario Beccari al Consiglio Ministeriale dell’OSCE

Partecipazione del Segretario Beccari al Consiglio Ministeriale dell’OSCE

da Redazione

Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri Luca Beccari è a Lodz, in Polonia, per partecipare al 29^ Consiglio dei Ministri dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, su invito della presidenza polacca dell’Organizzazione, accompagnato dall’Ambasciatore Elena Molaroni, Rappresentante Permanente presso l’OSCE e da una delegazione del Dipartimento Affari Esteri.

Questo particolare Consiglio rappresenta una piattaforma strategica per discutere delle attuali sfide per l’architettura di sicurezza europea, in particolare in relazione alla guerra in corso in Ucraina, essendo da sempre l’OSCE un pilastro fondamentale della sicurezza in Europa.
Nel suo intervento alla riunione ministeriale, il Segretario di Stato ha ribadito il proprio sostegno all’Organizzazione, che rimane un valido strumento per la prevenzione e la risoluzione dei conflitti in Europa.  «San Marino crede fermamente nel multilateralismo e il nostro auspicio è che i consessi multilaterali -e in particolare l’OSCE- preservino il loro scopo originario, ossia quello di offrire una piattaforma di confronto diplomatico e pacifico tra parti anche brutalmente in contrasto tra loro.   

“Il mio Paese, – ha proseguito Beccari riferendosi all’aggressione all’Ucraina- non si è limitato ad una condanna verbale, ma, sulla base di una decisione condivisa da tutte le forze politiche presenti in parlamento, ha deciso di applicare –per la prima volta nella propria storia- le misure restrittive dell’UE. Ha, altresì, accolto nel proprio piccolo territorio centinaia di profughi ucraini, nella speranza di fornire un proprio contributo concreto a supporto delle famiglie crudelmente colpite da questa guerra tragica e assurda”. 

“La nostra Repubblica – ha infine sottolineato il Segretario di Stato – esorta la comunità internazionale a ritrovare il dialogo e la volontà di ricostruire la pace, restaurare la fiducia, e trovare nuove soluzioni lungimiranti e durature. San Marino può offrire la sua tradizione millenaria di democrazia e di pace, di neutralità attiva e di mediazione in tal senso”.

A margine della sessione Ministeriale, il Segretario di Stato Beccari ha incontrato numerosi Ministri degli Affari Esteri degli Stati partecipanti tra i quali Andorra, Liechtenstein, Macedonia del Nord, Moldova, Monaco, Regno Unito, Slovenia e Svezia, con i quali ha sviluppato un confronto su prospettive di collaborazione in ambito bilaterale e multilaterale. 

Nello stesso ambito, San Marino ha partecipato a co-sponsorizzato un side event dedicato ai bambini coinvolti nei conflitti armati in Ucraina, organizzato da Belgio, Italia, Norvegia e Polonia.  Il Consiglio ministeriale conclude la presidenza polacca dell’OSCE, che aveva preso il via all’inizio del 2022. La Macedonia del Nord assumerà la Presidenza per il 2023.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento