Home Dal giornale Green pass, autisti sammarinesi esonerati a patto che…

Green pass, autisti sammarinesi esonerati a patto che…

da Daniele Bartolucci

Una buona notizia per i trasportatori sammarinesi che devono arrivare nelle aziende italiane. Infatti, già nel pomeriggio del 14 ottobre, poche ore prima dell’entrata in vigore dell’obbligo di certificazione verde Covid-19 (Green Pass), i ministeri della Salute e del Mims (Trasporti) hanno diffuso gli attesi chiarimenti sul suo obbligo da parte degli autisti dei veicoli industriali esteri che operano in Italia. Lo hanno fatto tramite la circolare 37420 che di fatto esonera tali autisti dall’obbligo del certificato, quindi della vaccinazione o del tampone. Il testo afferma che “per quanto riguarda gli equipaggi dei predetti mezzi di trasporto provenienti dall’estero che non siano in possesso di una delle certificazioni verdi Covid-19 (o di altre certificazioni per vaccinazioni riconosciute dall’Ema o di vaccinazioni riconosciute equivalenti con circolare del ministero della Salute), si precisa che è consentito esclusivamente l’accesso ai luoghi deputati alle operazioni di carico/scarico delle merci, a condizione che dette operazioni vengano effettuate da altro personale”.

Una soluzione sicuramente favorevole al mondo dell’industria e del commercio, perché evita un blocco dell’autotrasporto internazionale e quindi delle esportazioni, ma che non piacerà agli autotrasportatori italiani, che invece chiedono da tempo che l’obbligo sia esteso anche agli autisti stranieri per evitare distorsioni alla concorrenza.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento