Home Notizie del Giorno Truffe telefoniche in atto in due differenti metodi

Truffe telefoniche in atto in due differenti metodi

da Redazione

Dalla giornata di ieri sono in atto tentativi di truffa a cittadini e residenti sammarinesi secondo due differenti metodi.

In un caso vengono inviati sms contenenti indicazioni apparentemente riconducibili ad un istituto bancario sammarinese contenente un link che connette lo smartphone dell’utente con siti internet in grado di rilevare dati sensibili.

Nel secondo caso si tratta invece di vere e proprie truffe telefoniche con persone che chiamano utenti sammarinesi spacciandosi per agenti del nucleo antifrode e dopo aver cercato di instaurare un rapporto di fiducia (in alcuni casi utilizzando nomi sammarinesi) chiedono di farsi comunicare dati sensibili.

In entrambi i casi si tratta di vere e proprie truffe.

Chiunque riceva chiamate o sms di questo tipo è molto importante che non risponda a domande personali o riguardanti i propri familiari, non fornisca informazioni sul proprio denaro, non si allontani dall’abitazione e chiuda la telefonata, se possibile registri la conversazione. Evitare click su link ricevuti per sms da numeri sconosciuti.

La Segreteria di Stato Affari Interni ricorda che in nessun caso le forze di polizia, sammarinesi o italiane, telefonano per richiedere dati sensibili, somme di denaro, sostegni finanziari.

E’ bene contattare sempre la Centrale Operativa Interforze (0549 888888 o 112 e 113) per segnalare la truffa specificando possibilmente: orario di ricezione della telefonata, numero di telefono del chiamante (se non anonimo), voce (maschile o femminile) e contenuto della conversazione.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento