Home Dal giornale Indici prezzi consumo: primo trimestre 2021 in crescita

Indici prezzi consumo: primo trimestre 2021 in crescita

da Alessandro Carli

Consuntivo 2020 e parziale del primo trimestre 2021 degli indici dei prezzi al consumo a San Marino per le famiglie di operai e impiegati: pubblicazione dell’Ufficio di Statistica della Repubblica per capire lo stato di salute dell’economia locale.

IL “PANIERE” DEL MONTE TITANO

Sono 12 le voci che compongono il cosiddetto “paniere” della Repubblica di San Marino: prodotti alimentari e bevande analcoliche; bevande alcoliche e tabacchi; abbigliamento e calzature; abitazione, acqua, elettricità e combustibili; mobili, articoli e servizi per la casa; servizi sanitari e spese per la salute; trasporti; comunicazioni; ricreazione, spettacoli e cultura; istruzione; servizi ricettivi e ristorazione; altri beni e servizi. Preso il valore 100 come base (dicembre 2010), il “Generale” a fine 2020 è arrivato a una media di 112,72 (era 109,49 nel 2017, 111,42 l’anno successivo e 112,48 nel 2019). Rispetto al triennio precedente sono cresciuti i prodotti alimentari e bevande analcoliche: la media del 2020 arriva a 142,62 quando era 126,77 del 2017, 133,24 del 2018 e 138,23 del 2019. In lieve aumento anche l’abbigliamento e le calzature: 110,27 nel 2017, 112,14 nel 2018, 113,78 nel 2019 e 114,32 nel 2020.

Rimandando il lettore al documento integrale (scaricabile in formato pdf dal sito dell’UPECEDS), ci soffermiamo su altre tre “voci”: abitazione, acqua, elettricità e combustibili; servizi sanitari e spese per la salute; trasporti. La prima è rimasta più o meno in linea con il triennio precedente (110,60 nel 2017, 110,69 nel 2018, 110,77 nel 2019 e 110,75 nel 2020), così come la seconda (110,64 nel 2017, 110,98 nel 2018, 110,96 nel 2019 e 110,92 nel 2020) mentre i trasporti hanno fatto registrare un lieve calo, passando da 101,12 del 2017 a 104,51 del 2018 e poi ancora 104,30 del 2019 per arrivare a 100,79 dello scorso anno.

I DATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2021

Rispetto a marzo 2020 il Generale si è alzato di oltre 1 punto percentuale, da 112,72 a 113,98. Andando a leggere le voci specifiche invece emerge che i prodotti alimentari e bevande analcoliche hanno fatto un discreto passo in avanti (da 141,99 a 145,69). Stesso trend per i trasporti, da 101,87 a 104,42. In linea l’abbigliamento e le calzature (114,27 a marzo 2020, 114,49 a marzo 2021), così come l’abitazione, acqua, elettricità e combustibili (da 110,72 a 110,79). Scendono invece i servizi sanitari e le spese per la salute (da 111,08 a 110,73). 

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento