Home categorieComunicati Stampa San Marino, FSGC: Futsal, Tre Fiori ai play-off, balla solo un posto

San Marino, FSGC: Futsal, Tre Fiori ai play-off, balla solo un posto

da Redazione

SAN MARINO – Giochi fatti nel Gruppo B di Campionato Sammarinese di futsal 2018-19, dove il Tre Fiori – grazie alla travolgente vittoria sul Faetano – ha certificato la propria presenza in post season. Dodici i punti che oggi separano la compagine di Fiorentino dalla Virtus, quarta e con tre sole partite a disposizione di qui al termine della stagione regolare. Solo un successo sulla Juvenes-Dogana avrebbe potuto alimentare la fiammella della speranza; così non è stato: Cecchetti e compagni hanno superato 5-3 i neroverdi – pur andati in vantaggio con Jacopo Giardi -. I ragazzi di Venerucci hanno presto ristabilito la parità con Guidi, per poi dilagare con doppietta di Bagnasco e gol di Muccioli. Le reti in rapida successione di Zafferani (nella propria porta) e di Borasco non hanno modificato la sostanza dell’incontro, omologato sul definitivo 5-3 in seguito alla rete di Tamagnini, sponda Virtus. Nel lungo referto di Faetano-Tre Fiori, alla voce marcatori, troviamo le triplette di Simoncini e Longoni, le doppietta di Stolfi, Gennari e Sammarini, gli acuti di Manzaroli e Casadei. Sponda Faetano, i centri di Maurizio Gasperoni per il momentaneo 5-1 e quello di Jeannin Cedric a risultato ampiamente acquisito dagli avversari che – come detto – hanno formalizzato l’accesso ai play-off.

Dove quasi certamente troveranno la Folgore: non potendo aritmeticamente spingersi fino al secondo posto nel Girone B quelli di Spada, risulta difficile pensare che il club di Falciano possa scalzare il Fiorentino dalla vetta. Specie in seguito all’8-1 che Busignani e compagni hanno rifilato ai ragazzi di Traviglia nella serata di ieri: il secondo KO in campionato dei giallorossoneri arriva ancora per mano del Fiorentino, travolgente nella ripresa. Se infatti si è girato sull’1-0 per merito della rete di Belloni, la Folgore è stata pienamente in gioco fino alla rete di Tassitano in avvio di ripresa. In cinque minuti però gli uomini di Chiaruzzi hanno sbrigato la pratica, salendo fino al 5-1 poi arrotondato ulteriormente nel finale: c’è gloria per Pasqualini e Belloni (triplette), oltre che per Busignani e Gabrieli.

L’interesse – nelle ultime tre giornate – è ora focalizzato sulla corsa al terzo posto nel Girone A, l’unico disponibile tra i sei che valgono i play-off. Fuori dalla contesa il Domagnano, escluso dopo aver perso per 3-1 lo scontro diretto di ieri sera con il Tre Penne. Ad aprire le marcature ci ha pensato Carlucci, prontamente ripreso da Cupi a tabellino; il gol decisivo arriva poi al 37′ e porta la firma di Dominici, che chiude la porta al Domagnano – privo di Cupi (espulso) – nell’ultimo terzo di gara.

Solo il Pennarossa può contendere l’accesso ai play-off al Tre Penne e gli uomini di Selva – dalla loro parte – avranno una partita in più per provarci, nonostante un calendario non troppo magnanimo. Fiorentino, Folgore e La Fiorita nell’immediato futuro, mentre il Tre Penne – oltre alla capolista – dovrà vedersela col San Giovanni. I rossoneri sono caduti ieri sera sotto i colpi di Chiesanuova, trascinata dalla tripletta di Alberto Macina, dalla doppietta di Brighi e dal gol di Giovannini. Per il San Giovanni a segno Michelotti con una rete per tempo (6-2).

Continua a difendere il primato – pur con una partita in meno rispetto alla concorrente Juvenes-Dogana – il Murata di Galli, vincente di misura sul Cosmos dell’ex Canducci. A sbloccare il risultato sono proprio i gialloverdi con Konovalenkov, salvo essere ripresi e superati nel finale da Paccagnella ed Albani.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento