Home Giochi del Titano

San Marino RTV: “Siamo due spiriti della notte” dicono Monetta e Wilson

da Redazione

Si è presentato oggi alla stampa, al Grand Hotel San Marino, il duo formato dalla italo-sammarinese Valentina Monetta e lo statunitense Jimmie Wilson, che rappresenterà il Titano all’Eurovision Song Contest 2017 di Kiev.

La proposta è il brano dance “Spirit of the Night”, un inno alla musica, al divertimento, alla febbre del sabato sera. “Lo stile scelto per il palco sarà quello di un concerto live, una coreografia semplice ma con una bella forza” ha spiegato il capo delegazione Alessandro Capicchioni.

A comporre il pezzo Ralph Siegel, che ha accompagnato più volte le produzioni sammarinesi per l’Eurovision, specie quelle di Valentina Monetta. Oltre alle innumerevoli partecipazioni, in qualità di paroliere, anche una vittoria nel 1982, quando “Ein bißchen Frieden”, cantato dalla tedesca Nicole, vinse la kermesse europea.

Il testo di “Spirit Of The Night” è invece scritto da Steven Barnacle e dalla compositrice tedesca Jutta Staudenmayer.

Il video è stato girato nella discoteca P1 di Monaco di Baviera.

“Siamo due spiriti della notte. Il nostro è un duo black and white. Ci proponiamo con pezzo old fashion ma non troppo, una voce black con una artsita funky come me è un mix perfetto” ha detto Valentina Monetta, che torna sul palco dell’Eurovision per la quarta volta nel giro di sette anni.

Non si tratta di un record assoluto (già raggiunto, per esempio, dall’artista belga Fud Leclerc e dal trio svizzero Peter, Sue & Marc), ma Valentina è sicuramente la prima solista a raggiungere il traguardo delle quattro partecipazioni.

A volare a Kiev il prossimo Maggio per il Titano anche il cantante Jimmie Wilson, dalla brillante carriera musicale e teatrale, già protagonista del musical “Sisterella” di Michael Jackson e nei panni di Barack Obama nel Musical “Hope”.

“Trovarmi qui a San M arino è destino – ha commentato Wilson – io sono di Detroit, la città nella quale c’è una grandissima comunità sammarinese: nulla avviene per caso”.

“Per noi quello di Valentina è un gratissimo ritorno – ha detto il DG Carlo Romeo – Una palco da 190 milioni di spettatori non è uno scherzo, loro sono entrati subito in sintonia: è questo il miracolo della musica”.

L’Eurovision di Kiev è già al centro delle polemiche perchè l’Ucraina ha ufficialmente vietato (e per ben 3 anni) l’ingresso alla cantante russa Yiulia Samoilova che è stata scelta per rappresentare il suo Paese alla finale. Il governo ucraino la ritiene “colpevole” di aver partecipato ad una tournée in Crimea. “Come emittente di Stato non siamo d’accordo sul comportamento degli organizzatori dell’Ucraina nei confronti della concorrente russa. Non ci interessa se è un complotto o una provocazione russa, l’Eurovision deve essere un terreno neutro che va oltre a quello che sta succedendo altrimenti perde il suo senso” ha concluso il DG Romeo.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento