Home NotizieSan Marino La Segreteria di Stato agli Affari Esteri: bando per due tirocini presso la sede di Vienna

La Segreteria di Stato agli Affari Esteri: bando per due tirocini presso la sede di Vienna

da Redazione

Gli interessati potranno inviare la propria candidatura via email all’indirizzo dipartimentoaffariesteri@pa.sm entro il 18 agosto 2015.

 

SAN MARINO – La Segreteria di Stato agli Affari Esteri informa che anche nel periodo settembre/dicembre 2015 verranno attivati stage non retribuiti rivolti a giovani sammarinesi presso alcune Missioni Permanenti di San Marino all’estero. I tirocini hanno l’obiettivo di offrire una conoscenza diretta delle attività svolte dalle Missioni sammarinesi nelle sedi internazionali e delle attività delle Organizzazioni Internazionali stesse.

Nello specifico si tratta di due tirocini presso la sede di Vienna (Ambasciata e Missione Permanente presso l’ONU, l’OSCE, il CTBTO e l’AIEA), uno presso la sede di Ginevra (Missione Permanente presso l’ONU e le altre Organizzazioni internazionali in Svizzera), uno presso la sede di New York (Missione Permanente presso l’ONU) e uno presso la sede di Bruxelles (Ambasciata, Missione presso l’Unione Europea).

I requisiti richiesti sono i seguenti:

– cittadinanza sammarinese;

– buona conoscenza della lingua inglese e, per le sedi di Ginevra e Bruxelles, della lingua francese;

– laurea o iscrizione a un corso universitario (a partire dal III anno), preferibilmente in giurisprudenza, economia, scienze politiche, scienze diplomatiche o, in aggiunta, per la sede di Bruxelles, in area scientifica;

– conoscenza delle Organizzazioni Internazionali e, per la sede di Bruxelles, dei meccanismi di funzionamento dell’Unione Europea.

Gli interessati potranno inviare la propria candidatura via email all’indirizzo dipartimentoaffariesteri@pa.sm entro il 18 agosto 2015. Alla domanda dovranno essere allegati il curriculum vitae et studiorum, una lettera motivazionale e l’indicazione della sede o delle sedi per le quali si presenta la candidatura. La valutazione delle candidature avverrà tramite l’esame del curriculum, delle motivazioni e, se necessario, di un colloquio, che potrà avvenire anche a distanza.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al Dipartimento Affari Esteri (tel. 0549 88 21 56).

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento