Home FixingFixing San Marino, il brand Rossana è entrato nella casa milanese di Sharon Stone

San Marino, il brand Rossana è entrato nella casa milanese di Sharon Stone

da Redazione

Emanuel Colombini: “In Italia siamo riusciti a registrare una lieve crescita rispetto al 2013. Credo che il trend, nel 2015, possa proseguire: il mercato ha spazi minimi, ma crediamo che qualche quota possa essere conquistata”.

 

di Alessandro Carli

 

Sull’anno che si è appena aperto, il Gruppo – forte di tre brand consolidati: Colombini Casa, Febal Casa e Rossana – ripone molte aspettative. “Ci concentreremo sulla parte legata allo sviluppo e all’internazionalizzazione – racconta Emanuel Colombini, Amministratore delegato del Gruppo -, implementando i negozi monomarca”. Colombini poi fotografa il 2014: “In Italia siamo riusciti a registrare una lieve crescita rispetto al 2013. Credo che il trend, nel 2015, possa proseguire: il mercato ha spazi minimi, ma crediamo che qualche quota possa essere conquistata. Proseguirà l’apertura dei negozi monomarca: quest’anno ne abbiamo in agenda circa 30. Dovremmo riuscire a raggiungere un totale di 100 shop tra Italia e mondo”. Uno sguardo sempre più rivolto all’internazionalizzazione. “Il Gruppo ha stilato un progetto molto approfondito: il raggiungimento di 100 negozi appartiene alla prima parte del piano di sviluppo. Stiamo poi guardando al mercato tedesco: abbiamo firmato un contratto importante con un grande distributore”. A differenza dei sistemi distributivi degli altri Paesi europei, la distribuzione tedesca presenta una particolarità importante: le associazioni d’acquisto, che concentrano e governano gli acquisti di un gran numero di punti vendita al dettaglio. “Per inserire le linee delle camerette ci siamo accordati con la Begros, un gruppo d’acquisto ben radicato nel territorio e che gestisce otto grandi brand. Hanno 50 punti di vendita tra Germania, Austria e Repubblica Ceca”. Non mancherà poi il mercato orientale. “In Estremo Oriente, nel 2014, abbiamo lavorato con soddisfazione: abbiamo aperto nuovi negozi monomarca a Singapore, Pechino e Giacarta. Quest’anno proseguiremo con altri sei ‘tagli del nastro’ in Cina e a Hong Kong”. Mercati, quelli che sorgono dove ‘nasce’ il sole, che presentano stili e gusti diversi da quelli europei, come conferma Emanuel Colombini: “Per i Paesi orientali è molto importante il concetto di funzionalità. Per quei mercati vanno adeguate le misure dei letti, per esempio, ma anche alcune rifiniture. Chiaramente cerchiamo sempre di proporre lo stile italiano, quello famoso in tutto in mondo e che viene ricercato. Ascoltiamo e studiamo gli stili delle varie nazioni, cercando di farli incontrare con il ‘made in Italy’, molto apprezzato e ricercato. I nostri architetti e designer si confrontano per riuscire a creare – siamo comunque in un mercato medio/alto – un prodotto fashion e aggiornato”. Con una particolare attenzione ai colori. “Piacciono le nuance chiare e calde: i toni spaziano dal grigio al beige, passando per il bianco e il marrone. Sta poi nella bravura dei nostri architetti dare quel tocco di vivacità, magari attraverso qualche poltrona, o all’oggettistica”.

Non solo Oriente però. “Il brand Rossana è inserito nel settore luxury, che ci sta dando moltissime soddisfazioni. Negli ultimi mesi abbiamo consegnato e montato a due vip due cucine: la prima si trova nella casa reale della regina della Malesia, la seconda nella casa milanese di Sharon Stone”.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento