Home NotizieSan Marino Il Comitato Gestore del Fondo Straordinario di Solidarietà per le famiglie in difficoltà

Il Comitato Gestore del Fondo Straordinario di Solidarietà per le famiglie in difficoltà

da Redazione

Sono attivate le procedure di cui al Decreto Delegato n.179/2014 in attuazione della Legge n.146/2014 che prevede strumenti di protezione sociale.

 

SAN MARINO – Sono attivate le procedure di cui al Decreto Delegato n.179/2014 in attuazione della Legge n.146/2014 che prevede strumenti di protezione sociale e un “Fondo Straordinario di Solidarietà”.

Le norme citate sono reperibili in rete dall’archivio leggi del Consiglio Grande e Generale (www.consigliograndeegenerale.sm) unitamente al Regolamento n. 10 del 30 dicembre 2014 a cui è allegata la modulistica per la presentazione della domanda.

La domanda deve essere indirizzata al “Comitato Gestore del Fondo Straordinario di Solidarietà” domiciliato presso la Segreteria di Stato per le Finanze – Palazzo Begni – Contrada Omerelli, 31 – 47890 San Marino e/o consegnate direttamente alla Segreteria in busta chiusa.

La domanda può essere presentata:

– da un componente maggiorenne del nucleo familiare;

– da altro familiare maggiorenne non convivente;

– dal tutore della persona oggetto di intervento;

– dal Servizio Sanitario, Socio-sanitario e Socio-assistenziale che ha a carico il nucleo familiare.

Per la compilazione della domanda collaborano e pertanto sono a disposizione:

– le Giunte di Castello;

– i Servizi Sanitari e Socio-sanitari dell’ISS;

– le Organizzazioni Sindacali.

Il Comitato Gestore ritiene importante informare che i Programmi di Sostegno sono rivolti esclusivamente a nuclei familiari che si trovino in gravi difficoltà socio-economiche, e che si trovino nella condizione di non avere un reddito o comunque un reddito inferiore a Euro 5.000,00 pro-capite e quindi non in grado di garantire il livello minimo di sussistenza (naturalmente fatti salvi gli altri requisiti previsti dalle norme).

I contributi infatti saranno rivolti all’acquisto di beni di prima necessità.

Il Comitato Gestore infine, fa un appello alla responsabilità sociale di tutti e sottolinea, per non vanificare l’operato di tutti coloro che collaborano, l’importante finalità dell’intervento, che è rivolto a famiglie veramente in difficoltà e alle quali garantire un valido aiuto.

Le Associazioni di volontariato che operano nel sociale collaborano attivamente con il Comitato.

Ulteriori informazioni possono essere richieste all’indirizzo e-mail info.fondostraordinario@pa.sm

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento