Home categoriePolitica Decreto “Sblocca Italia”, Petitti sollecita il Governo sulle infrastrutture riminesi

Decreto “Sblocca Italia”, Petitti sollecita il Governo sulle infrastrutture riminesi

da Redazione

Il ministero delle Infrastrutture si impegna ad approvare in tempi brevi il progetto delle opere legate alla terza corsia della A14.

 

RIMINI – Il ministero delle Infrastrutture si impegna ad approvare in tempi brevi il progetto delle opere di completamento relative alla realizzazione della terza corsia della A14. Lo riferisce il deputato PD riminese Emma Petitti, che all’indomani delle richieste inviate dal Comune di Rimini al Governo sul decreto “Sblocca Italia”, atteso entro questo mese, ha avuto un confronto sull’argomento con il sottosegretario Umberto Del Basso De Caro.

“Le opere di completamento che Società Autostrade deve realizzare sul nostro territorio, riguardando la SS 16, sono infrastrutture fondamentali attese da tempo per il miglioramento e la sicurezza della viabilità, come le ciclabili, i raccordi, le rotatorie, i sovrappassi e i sottopassi lungo la Statale 16 a Rimini, Riccione e Misano – spiega Petitti -. Il progetto è stato inviato da Società Autostrade al ministero a metà giugno e gli enti locali ne attendono la definitiva approvazione per l’apertura e il successivo avvio dei cantieri. Ho perciò provveduto a interessare il sottosegretario alle Infrastrutture per sottolineare l’importanza della questione, sollecitando un’urgente soluzione della vicenda. Del Basso De Caro ha assicurato che da parte del Ministero si procederà ad approvare in tempi brevi il progetto”.

La parlamentare ha inoltre chiesto chiarimenti sulla copertura finanziaria delle opere. “La copertura finanziaria attualmente è pari a circa 6,4 milioni di euro, ma il progetto complessivo comporta una spesa di circa 23,5 milioni di euro – ricorda -. La parte restante parte verrà assicurata rivedendo il quadro finanziario previsto in convenzione con il gestore della rete autostradale”.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento