Home NotizieSan Marino San Marino, l’Ente Cassa di Faetano incontra i ragazzi del fondo per l’eccellenza sammarinese

San Marino, l’Ente Cassa di Faetano incontra i ragazzi del fondo per l’eccellenza sammarinese

da Redazione

L’Ente ha sempre guardato con attenzione ai giovani ed ha ritenuto importante – in un momento storico delicato come questo – offrire un stimolo affinché mettano a frutto il proprio talento, la propria voglia di costruire e di impegnarsi per un miglioramento personale e di tutti.

Fondo Eccellenza ragazzi 1 

 

 

Si è svolto oggi pomeriggio l’incontro tra Ente Cassa di Faetano, Banca di San Marino e i giovani beneficiari del Fondo per l’Eccellenza Sammarinese, il bando che offre un contributo a fondo perduto – messo a disposizione dall’Ente – per sostenere giovani sammarinesi che intendano intraprendere percorsi di alta formazione all’estero in prestigiose istituzioni accademiche.

L’Ente ha sempre guardato con attenzione ai giovani ed ha ritenuto importante – in un momento storico delicato come questo – offrire un stimolo affinchè mettano a frutto il proprio talento, la propria voglia di costruire e di impegnarsi per un miglioramento personale e di tutti.

Numerose le candidature pervenute, tutte di alto livello e relative agli ambiti più diversi – dall’ingegneria al teatro, dalla medicina all’economia passando per la letteratura – fatto che deve riempire di soddisfazione, anzitutto perché sfata l’opinione diffusa secondo cui i giovani sammarinesi sarebbero poco disponibili a “spostarsi” e senza voglia di mettersi in gioco.

La commissione dopo un approfondito lavoro di valutazione ha selezionato quattro studenti:

 

Ylenia Riccardi, 26 anni,

laureata in Lettere Classiche/Filologia, con una tesi su Ricerche sulle doppie traduzioni del Libro dei Proverbi dei LXX, sta già svolgendo in Scozia un dottorato di ricerca triennale presso la Saint Andrews University, una delle più prestigiose università del Regno Unito.

 

Davide Forcellini, 30 anni,

laureato in Ingegneria Civile, con un dottorato di ricerca presso l’Università di San Marino. Davide volerà in California dove per sei mesi approfondirà i suoi studi nell’ambito dell’ingegneria sismica al PEER, il principale centro di ricerca del Pacifico in questo ambito.

 

Angelo Giuliani, 24 anni,

laureato in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche con una tesi concernente lo studio di composti nutraceutici per la cura e la prevenzione della malattia di Alzheimer. Angelo svolgerà uno stage di 9 mesi in questo ambito, presso un laboratorio di ricerca della Monash University di Melbourne in Australia – considerata nel 2012 la sesta al mondo nella ricerca ed innovazione farmaceutica.

 

Marta Venturini, 26 anni,

laureata in matematica, svolgerà quest’anno un corso di dottorato in Mathematics Education presso la Simon Fraser University di Burnaby in Canada. Il dottorato ha l’obiettivo di approfondire l’insegnamento e l’apprendimento della matematica. La Simon Fraser dal 2009 è classificata come la prima università multi facoltà del Canada.

 

All’incontro hanno partecipato insieme ai Presidenti di Ente e BSM Ylenia Riccardi, rientrata dalla Scozia per le festività pasquali, e Davide Forcellini che partirà nei prossimi mesi, mentre Angelo Giuliani e Marta Venturini si sono collegati via Skype rispettivamente da Australia e Canada con una differenza di fuso orario di quasi 18 ore.

Durante l’incontro I ragazzi hanno raccontato la loro storia ed il loro percorso, mettendo in luce la passione che li ha animati fin alle difficoltà che hanno dovuto affrontare, ringraziando vivamente l’Ente per la grandissima occasione offertagli e sottolineando come – pur essendo lontani – il pensiero di San Marino è sempre vivo e positivo.

Il Presidente dell’Ente Maurizio Zanotti ha rivolto loro grandissimi complimenti ed ha espresso grande soddisfazione: “Siamo davvero contenti dell’iniziativa anzitutto perché ci ha messo in contatto con tanti giovani vitali e carichi di passione e poi perché ci permette di dare una risposta a domande che già da qualche anno ci arrivavano relative ad un sostegno per percorsi accademici prestigiosi. La riteniamo davvero una bella opportunità che permetterà ai ragazzi di crescere, sperando che il contesto professionale ed istituzionale sammarinese possa un giorno accoglierli al meglio.”

L’iniziativa gode anche della collaborazione di Banca di San Marino spa che metterà a disposizione la sua competenza ed i suoi servizi finanziari per supportare i ragazzi nel loro percorso.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento