Home categorieComunicati Stampa San Marino, Cassa di Risparmio: la causa instaurata nel 2006, riguarda meno di 50 persone

San Marino, Cassa di Risparmio: la causa instaurata nel 2006, riguarda meno di 50 persone

da Redazione

Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino, evocata nel comunicato firmato da “un gruppo di dipendenti della Cassa di Risparmio” e pubblicato sui giornali nazionali, ritiene opportuno chiarire, che la causa instaurata nel 2006, riguarda 33 dipendenti in servizio e 13 dipendenti cessati dal servizio e non le oltre 100 persone indicate.

La disdetta del Fondo pensione interno da parte di Cassa di Risparmio è stata formalizzata, non in maniera improvvisa, come indicato nel suddetto comunicato, ma in linea e contestualmente agli interventi previsti da tutti i sistemi previdenziali occidentali, compreso quello sammarinese, che in relazione al progressivo aumento dell’aspettativa di vita dei cittadini, hanno necessariamente e correttamente, nel rispetto delle generazione future, aumentato progressivamente l’età pensionabile.

Quanto viene reclamato nella vicenda portata all’attenzione dei giornali nella giornata di ieri, è invece, la pretesa di mantenere il privilegio – per pochi dipendenti – di accedere al regime pensionistico ancora all’età di 55 anni previsti dal regolamento del Fondo pensione del 1978.

Tutto questo, chiedendo alla Banca, e ai propri dipendenti non aderenti al Fondo, allo Stato e in buona sostanza, quindi, a coloro che continuano a lavorare e versare i contributi previdenziali, di accollarsi per intero i 5 anni di costo di pensione, per consentire il mantenimento di un privilegio previdenziale oramai anacronistico.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento