Home NotizieSan Marino FLI CSU – “Tre dita amputate, due lesionate, 30 giorni di prognosi. Assurdo”

FLI CSU – “Tre dita amputate, due lesionate, 30 giorni di prognosi. Assurdo”

da Redazione

Perdere tre dita e due lesionate vale trenta giorni di prognosi se lo domandano i segretari FLI-CSU, Enzo Merlini e Giorgio Felici, nel commentare la valutazione medica dell’infortunio sul lavoro successo martedì a Dogana.

 

“Rischia di perdere l’uso della mano destra e gli danno 30 giorni di prognosi? E’ una cosa assurda”. Non usano mezze parole i segretari FLI-CSU, Enzo Merlini e Giorgio Felici, nel commentare la valutazione medica dell’infortunio sul lavoro successo martedì a Dogana.Infortunio che è costato tre dita, e una lesione ad altre due, ad un operaio che lavorava ad una sega circolare. “Di fronte ad un infortunio così grave- affermano  i segretari  della Federazione Industria – è davvero incomprensibile un certificato medico che fissa una prognosi di 30 giorni, ovvero il limite temporale che non fa scattare automaticamente il procedimento penale”.Eppure, spiegano, la filosofia della legge antinfortuni è chiara: stabilisce la gravità di un incidente in base ai tempi di guarigione: “E’ allora davvero assurdo pensare che in un solo mese si possa ristabilire la funzionalità di una mano così gravemente amputata e lesionata”. Per Merlini e Felici c’è dunque un “serio problema” nell’applicazione della legge: “Ora ,infatti, anche se i tempi di guarigione saranno più lunghi, il procedimento penale scatterà solo su iniziativa del lavoratore”. “Non ci vogliamo certo sostituire – concludono – a chi dovrà ricostruire l’esatta dinamica dell’infortunio, né inseguiamo logiche di accanimento penale, ma è doveroso sottolineare che spesso il limite dei 30 giorni in sede di prognosi medica  impedisce, di fatto, l’avvio di indagini accurate sulle cause e le responsabilità di  un infortunio. Con il pericolo evidente di non rimuovere alla radice i rischi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento