Home categorieSport San Marino, il segretario Berardi all’apertura delle paralimpiadi di Londra

San Marino, il segretario Berardi all’apertura delle paralimpiadi di Londra

da Redazione

La cerimonia inizierà mercoledì alle 21.30. Col ministro presente anche il segretario generale del Cons, Eros Bologna.

 

Il Segretario di Stato Fabio Berardi sarà mercoledì a Londra per assistere alla cerimonia di apertura della 14ª edizione delle Paralimpiadi e dare il suo sostegno all’atleta sammarinese Christian Bernardi. La cerimonia inizierà alle ore 21.30. Col ministro Berardi sarà presente anche il segretario generale del Cons, Eros Bologna.

“L’avvenimento è molto importante per San Marino – spiega Fabio Berardi. – E’ la prima volta infatti che un nostro atleta partecipa alle Paralimpiadi, a cinquant’anni dalla loro istituzione. San Marino, ancora una volta vince la sfida delle dimensioni e Christian Bernardi entrerà nella storia con questo primato che ripaga delle aspettative e dell’impegno profuso dal Comitato Paralimpico. Sono più che certo che si farà onore e che grazie a lui la bandiera biancoazzurra conquisterà l’attenzione del pubblico mondiale delle Paralimpiadi di Londra, promuovendo l’immagine del nostro Paese”.

Christian Bernardi si cimenterà nel lancio del peso sabato 1° settembre alle ore 10. “Saremo con lui idealmente e lo seguiremo con passione, come abbiamo seguito tutti i nostri atleti in questa edizione dei Giochi Olimpici che ci hanno dimostrato quale alto grado di preparazione abbiano raggiunto gli sportivi sammarinesi. Lo sport è sempre portatori di valori di agonismo nella correttezza e nel rispetto dell’avversario, di senso della disciplina, di abnegazione e tenacia, di superamento dei propri limiti. Ma con le Paralimpiadi questi valori si arricchiscono anche dell’importante messaggio della inclusione. La fiaccola delle Paralimpiadi si è accesa finalmente anche per San Marino e grazie a Christian Bernardi torniamo ancora a fare il tifo per i nostri colori che sventoleranno nello stadio olimpico sotto gli occhi di tutto il mondo”.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento