Home categoriePolitica San Marino, presentate alla Reggenza le dimissioni di 39 Consiglieri

San Marino, presentate alla Reggenza le dimissioni di 39 Consiglieri

da Redazione

I rappresentati riferito di aver lasciato l’incarico per cercare di accelerare i tempi di risoluzione dell’attuale crisi politica e per poter garantire, quanto prima, un nuovo Governo al Paese.

 

Il giorno 26 luglio sono state rassegnate alla Reggenza le dimissioni da parte di 39 Consiglieri dei gruppi del Partito Democratico Cristiano Sammarinese – Arengo e Libertà, di Alleanza Popolare, della Lista della Libertà, del Partito dei Socialisti e dei Democratici e del Consigliere Indipendente Glauco Sansovini.

I rappresentati dei Gruppi dei Consiglieri dimissionari hanno nell’incontro con la Reggenza riferito di aver rassegnato le dimissioni per cercare di accelerare i tempi di risoluzione dell’attuale crisi politica e per poter garantire, quanto prima, un nuovo Governo al Paese.

Alla luce di quanto disposto dall’articolo 9, comma 2, lettera a), e comma 3, della Legge Elettorale 31 gennaio 1996 n.6 così come modificato dall’articolo 3 della Legge Qualificata n.1/2007, la Reggenza dovrà, quindi, nei prossimi giorni emanare il decreto di scioglimento anticipato del Consiglio Grande e Generale e convocare i comizi elettorali per il rinnovo del Consiglio medesimo.

Prima dell’emissione del suddetto decreto, la Reggenza ha tuttavia ritenuto fosse necessario convocare una sessione consiliare al fine di poter esaminare quei provvedimenti ritenuti attualmente più necessari.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento