Home NotizieSan Marino San Marino, giornate medievali 2011: il programma ufficiale

San Marino, giornate medievali 2011: il programma ufficiale

da Redazione

san.marino.medioevale

 

La grande kermesse delle giornate medioevali prende il via domani, giovedì 28 luglio a San Marino, coinvolgendo tutte le vie del Centro Storico. Tra spettacoli di musica, cortei storici, tornei di balestra, giochi di bandiere.

san.marino.medioevale

 

 

 

La grande kermesse delle giornate medioevali prende il via domani, giovedì 28 luglio a San Marino, coinvolgendo tutte le vie del Centro Storico. Tra spettacoli di musica, cortei storici, tornei di balestra, giochi di bandiere,  cartomanti e giullari, arcieri, antichi mestieri e menu secolari arriverà fino al 31 luglio. “E’ un appuntamento gradito ai sammarinesi e ai turisti – afferma il titolare del Turismo, Fabio Berardi –, perché rinnova l’atmosfera di un periodo storico in cui lo Stato sammarinese ha delineato e configurato la sua identità, per certi versi tuttora immutata”. “La rievocazione delle Giornate Medioevali – spiega Berardi – è ispirata agli antichi Statuti del 1300 e fa rivivere tradizioni secolari di cui le nostre mura sono custodi”. “Il ricco programma delle giornate medioevali è reso possibile grazie alla partecipazione delle associazioni culturali, dei gruppi storici, dei musici, dei figuranti, di arcieri, balestrieri e sbandieratori. Gruppi che, a parte quello storico dei Balestrieri, si sono andati via via costituendo, approfondendo la conoscenza e la fedeltà alla diverse specificità, dalla vita quotidiana alle forme di artigianato, dall’abbigliamento alla cucina, dalle tenzoni tra cavalieri alle diavolerie dei giullari, e hanno arricchito il panorama di quella che potremmo chiamare la festa nazionale del medioevo”. Il programma di attrazioni è sempre più ricco e ricercato secondo parametri di fedeltà alle nostre tradizioni, i ristoranti fanno a gara nel riproporre antiche ricette, dando nuova vita a ingredienti il cui sapore ci sembra di conoscere da sempre. “Non mi resta – dice Berardi – che augurare a tutti di vivere San Marino lasciandosi guidare alla sua scoperta dalla musica, o da un corteo, da un giullare o da una dama fino a conoscerne i mille volti dei secoli lontani”.

 

IL PROGRAMMA UFFICIALE 2011

 

Prima Torre – Guaita

dalle ore 08.00 alle ore 24.00

Il Passato rivive nella Torre: rievocazione storica medioevale della fine del XV sec. a cura della Compagnia dell’Istrice di Olnano in collaborazione con l’Associazione Culturale I Fanciulli e la Corte di Olnano e Init Labor.

Sabato 30 – ore 21.00: partenza dall’accampamento del Corteo Storico verso la Prima Torre, Guaita, dove si svolgerà  il rito per un “matrimonio medioevale

 

Cava Antica, P.6

dalle ore 08.00 alle ore 24.00

Accampamento medioevale con armati, mercanti e scene di vita medioevale

Alantica, Alterum Praedamur, Antonio Toma coi suoi animali, Associazione Culturale Corpo di Guardia di Gradara,  Associazione Pro Loco di Maiolo “L’Arte del Pane”,  Compagnia d’Arme San Vitale, Compagnia della Forca,  Compagnia Mons Jovis,  Compagnie Evocation, Les Compagnons de Jeanne

 

Piazzale Domus Plebis

L’accampamento della Cerna dei Lunghi Archi

Cucina medioevale (ogni sera un piatto diverso), La storia raccontata al bivacco: San Marino, le Origini

 

Via Eugippo

Corporazione della Nobiltà,  Giano Artigiani Storici, Lo Fabro Ferraio, L’Usbergaio – Bellocchi Manolo, Mercanti Sammarinesi, Mercato medioevale a cura di “Arti e Mestieri di

Montegiardino”

 

Giardini del Liburni

Associazione Sammarinese Giochi Storici “I Barattieri”, Gruppo Storico “Mercatanti della Serenissima”

 

Galleria Cassa di Risparmio

Mostra di Pregiati Costumi Storici

Atelier Meghy di Mesagne, Atelier Nicolao di Venezia, Atelier Sartoria Parigi di Sansepolcro

 

Piazza Garibaldi

Le Divinazioni

Cartomante Michelle,  Iridomante Morgana,  Malacomante Carlotta,  Numerologa Rita

I Burattinai

La Creativendoleria

 

Piazza della Libertà

L’Arte del Vasaio

 

Piazzale ex Pattinaggio

dalle ore 10.00 alle ore 12.30 e dalle 17.00 alle 18.30

Laboratorio ludico-didattico per grandi e bambini a cura dell’Animazione della Compagnia d’Arme San Vitale

 

nelle vie, contrade e piazze del Centro Storico

Musica, giullari, giochi e danze

Fabius il Giullare, Giullare Senza Radici, Giullare Silvestro, Krikko Giullare, Laus Veris,  Metenio  A Trippa, Modi Versus, Pier Paolo Pederzini Menestrello e Ciarlatano, Sage Green, Ser Martino della Guardia, Alarch, Teatro del Ramino,  Clerici Vagantes,  Frate Mago, Il Gregge di Titiro

 

Nella Cava  dei Balestrieri


GIOVEDÌ 28 LUGLIO

ore 21.00: Apertura Giornate Medioevali con musica antica: Sagegreen

ore 21.30: Sbandieratori della Federazione Balestrieri Sammarinesi, a seguire: Sfilata della Corte Ducale Ente Palio della città di Ferrara,  “Gargoyles”  – Nespolo Lo Giullare,  Associazione Culturale Teatro del Ramino,  Attitude – Centro Danza di San Marino.

 

VENERDÌ 29 LUGLIO

ore 21.00: Apertura Giornate Medioevali con musica antica: Il Gregge di Titiro

ore 21.30: Le Barnos, a seguire: Le Compagnons de Jeanne, “Gargoyles”  – Nespolo Lo Giullare,  Corteo Storico Associazione pro Marostica, Gruppo Sbandieratori di Gubbio, “Tempus Maleficarum” – Compagnia dell’Istrice con i Fanciulli e la Corte di Olnano.

 

SABATO 30 LUGLIO

ore 21.00: Apertura Giornate Medioevali con musica antica: Alarch’

ore 21.30: A Tutto Tondo: Clerici Vagantes e Frate Mago, a seguire: La Bottega dei Sogni,  “Gargoyles” – Nespolo lo Giullare, Gruppo Sbandieratori di Sansepolcro, La Cerna dei Lunghi Archi di San Marino.

 

DOMENICA 31 LUGLIO

ore 18.30: Apertura Giornate Medioevali: Corteo Storico, Associazione Rinascimento nel Borgo

ore 19.00: Musica Antica: Init Labor, “Gargoyles” – Nespolo lo Giullare

ore 20.45: Ingresso dei Gruppi Storici Sammarinesi

ore 21.15: Disfida del Tricorniolo della Balestra Antica all’italiana tra: Balestrieri del Palio della Marciliana di Chioggia, Compagnia Balestrieri di Lucca, Società dei Terzieri Massetani, Federazione Balestrieri di San Marino.

 

 

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento