Home NotizieItalia Pasqua 2011: rischio pioggia sulla Riviera romagnola e Piemonte

Pasqua 2011: rischio pioggia sulla Riviera romagnola e Piemonte

da Redazione

pioggia

 

Nuvole in arrivo. Le condizioni meteo per la giornata di Pasqua non promettono niente di buono, mentre per il lunedì dell’Angelo le cose dovrebbero andare un po’ meglio. A Pasqua il sole giocherà a nascondino con le nubi anche se prevarranno ampie zone di sereno, specie al Sud. Maggiori addensamenti li ritroveremo al Nord, sulle Tirreniche e sulle Isole Maggiori con qualche rovescio che potrà interessare la dorsale centro settentrionale, la Sardegna e la cerchia alpina specie orientale al pomeriggio. Forse qualche goccia di pioggia non si esclude anche su Valpadana orientale ed entroterra Adriatico. A Pasquetta il vortice posizionato alle basse latitudini potrebbe fare qualche piccolo passo in avanti. Ne conseguirebbe un aumento della nuvolosità dal Tirreno con qualche fenomeno in risalita verso le regioni centro meridionali ove il tempo risulterà più instabile. Tempo discreto altrove salvo acquazzoni in montagna durante le ore pomeridiane, sul Piemonte e sull’alta Valpadana. Il clima si manterrà mite anche se un pochino umido. Attenzione alla sostenuta ventilazione tra Levante e Scirocco sui mari ad ovest della Penisola con i Canali che risulteranno molto mossi. La Pasqua 2011 che ha il vantaggio di cadere 3 settimane dopo quella del 2010 e vedrà un italiano su tre concedersi una breve vacanza: è quanto emerge dall’indagine Trademark Italia. Con 21 milioni di italiani in movimento Milano, Bergamo, Brescia e Torino risulteranno semivuote, la Liguria affollata, Veneto ed Emilia Romagna assediate. Boom per le isole toscane, Capri e Ischia. Il giro d’affari diretto ammonterà a circa 3 miliardi e 360 milioni di euro.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento