Home FixingFixing “Scambio automatico? Seguiamo la linea UE”

“Scambio automatico? Seguiamo la linea UE”

da Redazione

 

Lancio di San Marino Fixing numero 13. Scambio automatico d’informazioni, rapporti con l’Italia e con l’Ue, lotta al riciclaggio, vicenda BAC e CIS: Fixing ha intervistatoVincenzo Tagliaferro, Direttore Generale di Banca di San Marino Spa.

Lancio di San Marino Fixing numero 13, oggi in edicola, eccezionalmente di giovedì. Scambio automatico d’informazioni, rapporti con l’Italia e con l’Ue, lotta al riciclaggio, vicenda BAC e CIS: Fixing ha intervistato a tutto campo Vincenzo Tagliaferro, Direttore Generale di Banca di San Marino Spa. “Strano che chiedano a San Marino ciò che gli altri non fanno. E spiegate al Ministero dell’Economia e della Finanza che senza accordi si aiuta la criminalità”. Ma San Marino potrà pur fare qualcosa almeno per risollevare le sorti del proprio sistema bancario. “Certo: si può puntare a migliorare le relazioni con l’Italia in virtù di una vigilanza consolidata, coltivando i rapporti tra Banca Centrale e Bankitalia. Così potremmo riuscire a migliorare il nostro mercato. In questo contesto, Banca di San Marino si porrebbe a sostegno delle imprese che decidessero di investire in Repubblica, concedendo prestiti anche di tipo innovativo, partecipativi, con una sorta di join-venture nell’equity che potrebbe essere interessante soprattutto per settori avveniristici in cui il Titano potrebbe svolgere un’azione leader, sfruttando la risorsa della flessibilità fiscale”.

 

L’articolo integrale su Fixing n. 13, da oggi in edicola.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento