Home NotizieSan Marino Livio Bacciocchi, nuovo interrogatorio? Un fascicolo anche a San Marino

Livio Bacciocchi, nuovo interrogatorio? Un fascicolo anche a San Marino

da Redazione

Ad ‘incastrare’ il noto avvocato sammarinese Livio Bacciocchi sarebbe stato l’imprenditore ternano Marco Moroni. Intanto si apprende che probabilmente Bacciocchi sarà interrogato ancora, questa volta davanti al Pm, mentre è stato aperto un fascicolo che lo riguarda anche presso il Tribunale di San Marino.

SAN MARINO – Ad ‘incastrare’ Livio Bacciocchi sarebbe stato l’imprenditore ternano Marco Moroni, arrestato per bancarotta fraudolenta nel 2008 dopo il fallimento della sua società Il Punto Spa. Sarebbe stato lui – è stato ipotizzato – a tirare in ballo il noto avvocato sammarinese che si trova attualmente in carcere a San Vittore con l’accusa di concorso in bancarotta fraudolenta.
E mentre l’avvocato difensore di Bacciocchi, Alessandro Petrillo, anticipa che Bacciocchi potrebbe essere nuovamente interrogato, questa volta davanti al Pm, si avanzano anche le prime ipotesi che spiegano i motivi della custodia cautelare in carcere.
Bacciocchi infatti, in virtù delle prove raccolte dalla GdF, sarebbe stato l’ideatore del meccanismo che ha portato al dissesto finanziario la suddetta società e sarebbe emerso il suo tentativo di reperire altre società in difficoltà con cui concludere contratti di sconto di effetti bancari. Ecco quindi che è il rischio di reiterazione del reato, unitamente al pericolo di fuga (nella fattispecie la domiciliazione a San Marino, Stato estero), che avrebbero portato il Gip a non concedere la libertà provvisoria a Bacciocchi.
Intanto secondo indiscrezioni giornalistiche, anche il Tribunale Unico sammarinese avrebbe aperto un fascicolo su Bacciocchi, per appropriazione indebita. Secondo il quotidiano San Marino Oggi il fascicolo sarebbe nelle mani del Commissario della Legge Manlio Marsili e farebbe riferimento alla relazione di Banca Centrale su Fincapital, la finanziaria che fa riferimento appunto a Bacciocchi.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento