Home NotizieSan Marino Malika Ayane apre la tournée a San Marino: l’intervista prima del concerto “Grovigli”

Malika Ayane apre la tournée a San Marino: l’intervista prima del concerto “Grovigli”

da Redazione

Il tour invernale “Grovigli” parte domenica 21 novembre dal teatro “Nuovo” di Dogana. “Non ero mai stata sul Titano – confida Malika Ayane -. E’ il luogo ideale dove rinchiudersi un po’ di giorni per preparare uno spettacolo”.

di Alessandro Carli

 

SAN MARINO – La formula è vincente, come può testimoniare il teatro Petrella di Longiano: ospitalità di una settimana in cambio dell’apertura del tour. San Marino, ispirandosi al modello creato circa 15 anni da Sandro Pascucci, apre le porte del Teatro Nuovo di Dogana a Malika Ayane, rivelazione di Sanremo, che proprio sulle pendici del Titano ha “ultimato” il concerto che – domenica 21 alle 21.15 sulle tavole del “Nuovo” – aprirà la tournée italiana. In attesa della sua voce, l’abbiamo intervistata.

 

Come mai San Marino?

 

“Non ero mai stata sul Titano ma mi ha sempre dato l’idea di essere uno di quei luoghi fatti a posta per essere costruiti dentro una di quelle ‘palline’ con la neve. San Marino ha una serie di leggende molto affascinanti, che hanno una grande influenza su noi italiani medi”.

 

La tournée partirà da qui…

 

“San Marino è un posto perfetto in cui chiudersi per un po’ di giorni per costruire uno spettacolo che sarà nuovo, pur non avendo cambiamenti drastici rispetto alla tournée estiva. Si tratta piuttosto di un’evoluzione… in estate abbiamo portato il concerto in alcuni posti incantevoli. Nella stagione ‘calda’ infatti ci siamo esibiti all’interno di una serie di teatri antichi. Luoghi incantevoli. Siamo partiti da una dimensione maestosa per approdare, in inverno, ad una dimensione più raccolta, in cui siamo noi: io e 7 persone che sono sul palco con me”.

 

Quali sono le differenze, in questo senso?

 

“Adesso siamo noi che accogliamo il pubblico. Nei teatri antichi invece è il luogo che ci ingloba. Proporremo 23 canzoni tratte dai mie due album e alcune scelte tra il repertorio francese, americano e inglese dell’ultimo secolo. Brani rielaborati poiché, avendo un archivio – nella storia della musica mondiale – ricco di perle a volte trascurate, sarebbe un peccato non volerle riproporre”.

 

Ad affiancare Malika Ayane, una band con la quale la cantante ha ormai raggiunto una grande alchimia: Giulia Monti al violoncello, Stefano Brandoni alla chitarra, Marco Mariniello al basso, Carlo Gaudiello alle tastiere, Phil Mer alla batteria, Chris Costa e Marco Guerzoni ai cori. Il costo biglietto è 23 euro più i diritti di prevendita per il Secondo settore numerato e di 30 euro più i diritti di prevendita per il Primo settore numerato. Info: 380.3747001. Domenica 21 sarà possibile acquistare i biglietti per il concerto alla Biglietteria del teatro Nuovo di Dogana dalle ore 17 in poi.

 

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento