Home FixingFixing 1980, le stelle delle stalle

1980, le stelle delle stalle

da Redazione

La Cooperativa Allevatori Sammarinesi è nata nel secolo scorso: alla fine del 1980.

Nel 1980 un gruppo di allevatori sammarinesi, per riuscire a tener testa alla concorrenza estera (che mangiava ‘fette di mercato’ davvero importanti), decise di riunirsi per commercializzare alle migliori condizioni le produzioni di carne bovina degli allevatori sammarinesi. Tre anni più tardi il taglio del nastro della prima macelleria: nel 1983 la C.A.S aprì un punto specializzato all’interno della TitanCoop, nelle vicinanze dell’Ospedale di Stato a Borgo Maggiore, mettendo l’ultimo tassello al ciclo che partiva dal produttore per arrivare alla sua naturale foce, quella del consumatore. Negli Anni ‘90 la Cooperativa ha aggiunto la gestione di altre due macellerie: quella del Market San Marino di Via Giacomini (1994) e, quattro anni più tardi, quella del centro polifunzionale di Gualdicciolo. Mediamente in un anno la Cooperativa ritira dai propri soci circa 800 capi bovini per un totale di 220.000 kg di carne, dei quali 120.000 kg vengono collocati sul mercato tramite macellerie private, convenzionate con la Cooperativa, presenti nel territorio e la rimanente parte viene distribuita direttamente dalla macelleria sociale. La filosofia della Cooperativa coinvolge la valorizzazione e la promozione del prodotto dei propri soci, sempre nel segno della qualità e della salute: assieme agli Uffici competenti vengono effettuati una serie di controlli approfonditi previsti dalle leggi in materia veterinaria, di profilassi igienica ed alimentare e sulla produzione e commercializzazione dei prodotti immessi sul mercato.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento