Home Tempo LiberoEventi Luci a San Marino e a Misano: arriva lo spettacolo della MotGp

Luci a San Marino e a Misano: arriva lo spettacolo della MotGp

da Redazione

Nella tana del dottore si respira già aria di festa: i sogni di due pensieri motociclistici (i fans di Valentino Rossi da una parte, i fedelissimi della Ducati dall’altra) si incontreranno nel catino del Misano World Circuit, teatro dell’attesa tappa del Motomondiale: il primo weekend di settembre infatti si celebrerà – oltre all’evento sportivo – anche la festa del matrimonio più celebre dell’anno.

Di Alessandro Carli

 

In attesa di vedere Rossifumi in sella alla rossa di Borgo Panigale (contratto per due anni con opzione per il terzo. Per far fronte all’ingente investimento, sussurrano i più maliziosi, la Ducati ha dato l’addio al Mondiale di Superbike, ndr), godiamoci l’evento che, come ha sottolineato durante la conferenza stampa di presentazione il coordinatore Andrea Cicchetti, “raggiungerà una cifra record: un miliardo di persone lo seguiranno da tutto il mondo. Durante la diretta di quest’anno contiamo di superare le punte di audience già altissime registrate lo scorso anno, con punte di 8 milioni”. In scia, le parole di Fabio Berardi, Segretario di Stato al Turismo e allo Sport della Repubblica di San Marino, che non nasconde una certa soddisfazione: “Questa quarta edizione si prospetta ancora più di successo di quello siglato lo scorso anno. Quello di quest’anno sarà l’ennesimo banco di prova per noi, in termini di sinergie, collaborazione ed ospitalità. Dobbiamo fare sistema. Il nostro obiettivo sarà valorizzare il territorio grazie alle iniziative collaterali in programma, come Casa Motogp in Piazza della Libertà a San Marino che rappresenta un collegamento ideale con Misano per i turisti, gli appassionati, ma anche le famiglie e i neofiti”. Per Fabio Galli, Assessore al Turismo della Provincia di Rimini, “mai come in questo caso la dizione di ‘fare sistema’ trova una sua reale realizzazione in questo evento. Il Motogp ha un enorme impatto turistico su tutta la nostra Riviera di Rimini. Numeri importanti di presenze e un grande impatto mediatico, grazie anche alla sua ottima organizzazione. Il Gp Aperol della Repubblica di san Marino e della Riviera di Rimini è un evento unico con un ricchissimo palinsesto di manifestazioni collaterali come il MotoGweek”. Allestito nel centro storico della Repubblica di San Marino, in Piazza della Libertà, e aperto dalle 10 alle 22 dall’1 al 5 settembre, lo spazio dedicato al mondo delle due ruote sarà nuovamente il teatro principale di MotoGweek 2010, ospitando i piloti della MotoGP, gli addetti ai lavori, team manager, giornalisti e press events, con l’esposizione delle più rappresentative show bike della MotoGP e monografie dedicate a grandi marchi del passato. Tra le moto in esposizione non mancheranno la Ducati Desmosedici GP10 di Casey Stoner, la Yamaha YZR-M1 di Valentino Rossi e la LCR Honda di Randy De Puniet del Team Moto GP di Lucio Cecchinello. Ci sarà inoltre uno spazio dedicato all’ex pilota sammarinese Manuel Poggiali con le due moto con cui ha vinto il campionato del mondo in 125cc e in 250cc: la Gilera modello 125 GP – campione del mondo anno 2001 (gentilmente concessa dallo stesso Poggiali) e l’Aprilia modello RS 250 – campione del mondo anno 2003 (gentilmente concessa dal Museo Aprilia). Oltre alla moto di Poggiali, grazie alla collaborazione di Aprilia Racing, tramite il Museo Aprilia, Casa MotoGp ospiterà anche: l’Aprilia modello RS 250 di Max Biaggi campione del mondo anno 1995, e l’Aprilia modello RS 250 di Valentino Rossi campione del mondo anno 1999. Il tutto mentre il made in Italy ha trovato la più eclatante delle sinergie. L’anno prossimo sarà condivisione di destini. Trionfi, forse. Fallimenti, ipoteticamente. Sogni, sicuramente. Tra la via Emilia e il West, o anche solo Tavullia.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento