Home FixingFixing Il respiro del Titano in 421 mq.

Il respiro del Titano in 421 mq.

da Redazione

Il padiglione di San Marino all’Expo di Shanghai.

Quattrocentoventuno metri quadrati per racchiudere un’intera Nazione. Un popolo, orgoglioso della propria storia lunga millesettecento anni. Una tradizione di libertà che non ha pari nel mondo. Quattrocentoventuno metri quadrati complessivi per un padiglione espositivo che, si stima, sarà visitato da oltre due milioni di persone, grande e preziosa vetrina per la Repubblica di San Marino a Shanghai, dove dal primo maggio al 31 ottobre è in programma la grande Expo, l’Esposizione Universale, che catalizzerà l’attenzione di tutto il mondo e soprattutto del mercato asiatico. Il padiglione del Titano è posto nell’area dei Paesi europei ed è una struttura autonoma e indipendente di 324 mq a cui va aggiunto un mezzanino dove sarà attrezzata una Vip lounge con angolo bar messa a disposizioni delle delegazioni per incontri con ospiti e operatori. Il progetto, realizzato dagli architetti sammarinesi Davide Giovagnoli e Anthony Bucci in rappresentanza del raggruppamento temporaneo di impresa AMStudio, pone al centro di tutto – del padiglione, dell’idea – la Statua della Libertà di San Marino, o meglio una copia esatta della statua che dal 1876 campeggia sul Pianello, simbolo, più di qualunque altro, della storia e dell’aspirazione della Repubblica. Il padiglione sarà diviso in nove aree, nove come i Castelli del Titano: ci saranno appositi spazi dedicati alla storia di San Marino, al riconoscimento dell’Unesco, al Sistema Paese e alla sua economia, alle attrattive turistiche. Ci saranno inoltre un’area vendita (per francobolli, monete e merchandising) e un maxi schermo, sul quale ruoteranno i video ufficiali. Per la cronaca, sia per l’allestimento strutturale, architettonico e grafico, sia per la parte dedicata alle luci e alle tecnologie audio-video sono state individuate imprese che già impegnati a Shanghai per l’Expo, in un’ottica di economie di scala e di riduzione di costi.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento