Home NotizieEconomia Corsa alla liquidità : Rimini in pole position

Corsa alla liquidità : Rimini in pole position

da Redazione

All’ombra dell’Arco d’Augusto nei dodici mesi conclusi ad agosto 2009 si registra il maggior ricorso alla corsa alla liquidità: le consistenze sono aumentate del 17,2%. L’aumento è stato progressivo fino a raggiungere un livello medio di oltre 30 mila euro.

Nel grande calderone della crisi mondiale, i cittadini emiliano-romagnoli si distinguono per la parsimonia. Insomma, sembra proprio che le formiche abitino in Emilia Romagna. Nell’Italia che risponde all’incertezza dell’economia convogliando i risparmi nei depositi bancari si mette in luce la provincia di Rimini. E’ all’ombra dell’Arco d’Augusto che nei dodici mesi conclusi ad agosto 2009 si registra il maggior ricorso a questo strumento: le consistenze sono aumentate del 17,2%. L’aumento è stato progressivo fino a raggiungere un livello medio di oltre 30 mila euro. La capitale della Riviera è però in buona compagnia. Nei primi dieci posti della classifica compaiono altre quattro province emiliane-romagnole: Parma guadagna la medaglia di bronzo, Ferrara è quarta. Ravenna settima e Bologna ottava. Roma si colloca, invece, al ventesimo posto, mentre Milano si piazza solo al trentunesimo. Sette degli ultimi otto posti sono occupati da province della Sardegna, con Olbia-Tempio che segna un calo del 22,3%. I depositi sono in flessione anche a Brescia (-6,3%) e, in misura consistente a Reggio Emilia (-14,9%). A segnare il tasso di crescita più elevato (8,6%) è il Nord-Est.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento