Home categorieCultura Nobel per l’economia a Ostrom e Williamson

Nobel per l’economia a Ostrom e Williamson

da Redazione

Nobel per l’economia, l’annuncio è arrivato. Il Premio è stato assegnato a metà a due statunitensi, Elinor Ostrom (Indiana University Bloomington) e Oliver E. Williamson (Berkeley, California). Quello a Elinor Ostrom è il primo Nobel per l’economia assegnato ad una donna.

Nobel per l’economia, l’annuncio è arrivato. Il Premio è stato assegnato a metà a due statunitensi, Elinor Ostrom (Indiana University
Bloomington) e Oliver E. Williamson (Berkeley, California).
Il premio per l’Economia, fondato nel 1968 dalla banca centrale svedese in memoria di Alfred Nobel, è stato finora assegnato a 64 persone. Tutti uomini tranne, appunto, Elinor Ostrom. Nata nel 1933, la Ostrom, prima donna ricevere un Nobel in questa disciplina, insegna all’Università dell’Indiana. E’ quasi coetanea dell’altro economista premiato: Oliver E. Williamson, nato nel 1932, che invece insegna a Berkeley, Università della California.

Elinor Ostrom è stata premiata, si legge nella motivazione del premio, "per la sua analisi della governance in economia, in modo particolare del bene collettivo". Anche Williamson, invece "per la sua analisi della governance in economia, in modo particolare dei limiti delle imprese".

Intanto, a posteriori, possiamo fare due conti con le quotazioni dei bookmaker, ancora una volta disattese. Secondo il britannico Ladbrokes il favorito è Eugene Fama (University of Chicago Booth School of Business) con la sua teoria del “mercato efficiente”, dato 2 a 1. A seguire Paul Romer (Stanford University), dato 4 a 1, quindi Kenneth French (Dartmouth University), Robert Barro (Harvard) e Ernst Fehr (Università di Zurigo).
Dobbiamo dire tuttavia che i bookmaker quest’anno ci hanno azzeccato ben poco, da Herta Mueller per la letteratura fino ad arrivare, ovviamente, a Barack Obama.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento