Home NotizieAttualità Banca di Rimini in amministrazione straordinaria

Banca di Rimini in amministrazione straordinaria

da Redazione

Con decreto del Ministro Giulio Tremonti, a seguito di una proposta partita da Bankitalia, è stata commissariata la Banca di Rimini Credito Cooperativo. La procedura di amministrazione straordinaria è partita in data 2 ottobre. Ai vertici imputate “gravi irregolarità e gravi violazioni normative.

Avviata la procedura di amministrazione straordinaria della Banca di Rimini Credito Cooperativo. Lo annuncia una nota della Banca d’Italia, nella quale si legge che la procedura è partita "in data 2 ottobre con l’insediamento degli organi straordinari nominati dalla Banca d’Italia". La procedura è stata disposta con decreto del ministero dell’Economia, su proposta di Bankitalia, lo scorso settembre, "a seguito – si legge nella nota – di accertamenti ispettivi condotti dalla Banca d’Italia, che hanno posto in luce gravi irregolarità e gravi violazioni normative" relative all’assetto organizzativo e gestionale e il sistema dei controlli interni. Gli organi straordinari nominati da Bankitalia "assicurano, in sostituzione degli amministratori e dei sindaci, la gestione della banca", che prosegue normalmente la sua attività.
 

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento