Home FixingFixing L’Università  di San Marino presenta i nuovi corsi di laurea

L’Università  di San Marino presenta i nuovi corsi di laurea

da Redazione

Rispetto allo scorso anno è previsto un incremento di iscrizioni del 15 per cento. Il Rettore scrive alle matricole

Occasione da non mancare quella del Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini nei giorni scorsi. Come sempre, l’appuntamento annuale di fine estate di Comunione e liberazione, ha puntato sui grandi temi culturali. Il titolo dell’edizione di quest’anno: “La conoscenza è sempre un avvenimento”. Quasi d’obbligo, quindi, all’interno di questa cornice la presenza dell’istituzione massima produttrice di conoscenze: l’università. E nello specifico quella della Repubblica di San Marino. E’ stato allestito uno stand all’interno dei padiglioni fieristici, occasione di visita per le migliaia di giovani presenti all’evento, che volevano chiedere informazioni sui vari corsi di laurea, proposti dall’ateneo sammarinese. Forte, dunque, l’interesse mostrato verso l’attività dell’università del Titano; la conferma anche nei flussi registrati nelle immatricolazioni. Rispetto all’anno scorso i primi dati pervenuti dal rettorato indicano infatti un incremento delle iscrizioni rispetto allo scorso anno di circa il 15 per cento, sia nei corsi di ingegneria, sia nei corsi di disegno industriale.
E’ un risultato molto interessante che premia la qualità e l’impegno del nostro ateneo.
Va segnalata anche la particolare cura adottata nella comunicazione rivolta al pubblico giovane che è stata progettata da designers di fama internazionale.
Una lettera è stata inviata dal Rettore Giorgio Petroni alle nuove matricole in cui si afferma che “la scelta effettuata di costruire una parte importante del vostro futuro con noi, nei nostri laboratori e nelle nostre aule ci pone la responsabilità di favorire in ogni modo possibile la vostra crescita culturale ed umana. Da parte vostra l’impegno nello studio, lo scambio franco e leale con i futuri docenti e l’atteggiamento di comprensione e di amicizia verso i futuri compagni costituiranno la base essenziale per un percorso di studi utile e gratificante”.
Da Giorgio Petroni ai neo studenti un riferimento alla millenaria storia di libertà e autonomia della Repubblica che ha avuto il prestigioso riconoscimento nelle motivazioni che hanno permesso l’inserimento di San Marino nella Lista del patrimonio mondiale dell’Unesco.
“Infine ricordo – conclude il Rettore – che, come molti di noi, anche voi avrete il privilegio di essere ospite di un piccolo Stato indipendente che ha costruito, ormai da secoli, le proprie istituzioni nel segno della libertà e della democrazia. Questa circostanza sollecita in noi tutti apprezzamento e rispetto per la Repubblica ed i suoi cittadini”.

 

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento