Home FixingFixing “Formazione e ricerca sono il volano dello sviluppo”

“Formazione e ricerca sono il volano dello sviluppo”

da Redazione

Al Meeting di Rimini il ministro Gelmini, che incontra anche l’omologo sammarinese Romeo Morri

Le polemiche, almeno quelle estive, durato il battito di un ciglio. “Penso che scuola debba occuparsi di trasmettere ai ragazzi la conoscenza della storia e dei luoghi della cultura di un determinato territorio. Non mi soffermerei troppo sul dialetto, credo sia importante la difesa dell’identità che è fatta anche di tradizioni locali”. Con queste parole il Ministro per l’Istruzione Mariastella Gelmini ha replicato sull’insegnamento del dialetto nelle scuole, dal Meeting di Rimini, mettendo la parola “fine” alla proposta – avanzata qualche giorno fa dal Ministro Luca Zaia – sulla possibilità di trasmettere i telegiornali regionali in lingua vernacolare. Il ministro – che nei giorni dell’evento di Comunione e Liberazione ha incontrato anche il Segretario di Stato per l’Istruzione Romeo Morri – è tornato sull’importanza dell’educazione come comunicazione di significato. “Si rischia di essere considerati dei nostalgici, parlando di educazione in questi termini, soprattutto in una tribuna politica”. Puntuali e positive le risposte ai punti sollevati nel documento, ma con la dovuta premessa: “Se sulle linee di fondo c’è ampia disponibilità, è difficile la condivisione tra le parti sui singoli punti”. Carriera dei docenti e realizzazione della vera autonomia, che è assunzione di responsabilità, i temi più delicati da mettere in discussione. La Gelmini si è soffermata poi sul tema della scuola paritaria, che “è scuola pubblica a tutti gli effetti”; inoltre “lo scorso anno lo Stato, grazie alla scuola paritaria, ha risparmiato sei miliardi di euro”.
Mariastella Gelmini ha concluso parlando di “formazione e ricerca come volano dello sviluppo del Paese”, come strada su cui puntare per uscire dalla crisi: “Il governo deve dare attuazione alle riforme che valorizzano il talento”.
Alessandro Carli

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento